Lo stress

è la reazione di adattamento dell'organismo al cambiamento.

 Rilassamento, stato di allarme, tensione, reazione alla situazione di allarme e ricerca di un nuovo equilibrio: l'aspetto negativo legato allo stress è dato dal soffermarsi "troppo" sua una di queste cinque fasi.

Aumenta la secrezione di alcune sostanze e viene impedito il rilascio di altre, ed il nostro sistema nervoso ne risente.

I sintomi sono noti: sensazione di fatica, ansia, iperattività o cattivo umore, senso di affaticamento, indebolimento generale dell’organismo, riduzione della memoria, calo dei riflessi e dell'attenzione, minor capacità di risposta agli stimoli, riduzione dell'efficienza delle proprie prestazioni sia in ambito lavorativo che nel contesto famigliare, calo della libido, umore depresso.

Lo stress cronico

determina inoltre diminuzione dell’azione immunitaria con maggior rischio di malattia e l'organismo declina anticipatamente rispetto al suo patrimonio genetico, accelerando il suo processo di invecchiamento

Blog

powered by dottcom